Smart working, multitasking e nuovo design. Con Windows, 11 Microsoft si gioca ottime carte per migliorare il workflow di professionisti e aziende. Ecco le le novità che secondo noi torneranno più utili al lavoro in ufficio.

Design

Si parte con un cambiamento storico: il menu Start passa in posizione centrale nella sezione inferiore dello schermo, all’interno della taskbar che, oltre alle app e ai collegamenti desiderati, offre il campo ricerca identificato da una lente. Una volta aperto il menu appare più semplice e immediato da utilizzare rispetto alle precedenti versioni. 

Nella taskbar c’è spazio anche per i widget dedicati a informazioni utili quali meteo, promemoria o calendario, che saranno selezionati e ordinati tramite intelligenza artificiale sulle preferenze di chi ci lavora.

Una grafica generale più essenziale e omogenea, arricchita dalle modalità Light Mode e Dark Mode e da varie opportunità di personalizzazione, sembra promettere sessioni di lavoro più rilassanti. 

Multitasking

Chi lavora su più monitor apprezzerà la funzione Snap Layout con cui è possibile organizzare le finestre in gruppi personalizzati in base a caratteristiche come dimensioni e disposizione. 

Miglioramenti anche nella gestione del desktop; ora è possibile creare diverse scrivanie e ognuna può essere personalizzata con le finestre preferite per suddividere lo spazio di lavoro in un’interfaccia più intuitiva e immediata.  

Smart working

Gli imbarazzi dovuti ad avvi di sistema lenti diventano un lontano ricordo: ora gli aggiornamenti avvengono in background e si accorciano le attese per entrare nella piena operatività del sistema. 

Teams, l’app di Microsoft per la comunicazione e la collaborazione unificata, ora è integrata nel dock. Basterà un click per partecipare a chiamate di gruppo e meeting di lavoro, e tutto sarà sempre a portata di mano.

Agli utenti Android piacerà la scelta di poter scaricare gratis o acquistare app native Google direttamente sul Microsoft Store, grazie a una partnership con  l’Amazon App Store.

Windows 11 trova il suo spazio anche sui tablet e sugli ultraportatili, dove si può passare alla modalità tablet mantenendo la stessa interfaccia, pensata sia per l’utilizzo con puntatore che con le dita. Migliorati la dettatura vocale e i comandi vocali e chicca per la user experience, il feedback aptico, collegato all’uso dello stilo di Microsoft.

Disponibilità

Quando sarà disponibile Windows 11? il 5 ottobre prossimo sarà la data buona per poterlo installare sui computer che rispondono ai requisiti richiesti. Se usi il nostro gestionale WinNova o stai pensando di implementarlo nella tua azienda, devi sapere che è già pienamente compatibile con Windows 11. Per qualsiasi info in merito contattaci senza impegno!